Fondamenti di manipolazione di vapore

Il vapore viene spesso utilizzato come mezzo di un processo per le sue uniche proprietà termiche. Proprio per queste proprietà il vapore è anche intrinsecamente pericoloso. E’ importante capire alcune cose sul vapore e come è meglio trattarlo con i tubi.
Ad una pressione atmosferica di 1 bar l’acqua diventa vapore a 100° C. Incrementando la pressione a 13 bar il punto di ebollizione diventa 200°C. A 40 bar la temperatura si avvicina approssimativamente a 260°C.
Se nel sistema ci sono acqua e vapore, il vapore è detto essere in uno stato saturo umido. Il vapore rimarrà al punto di ebollizione fino a che rimarrà qualche liquido. Ulteriori incrementi di calore porteranno tutta l’acqua a trasformarsi in vapore, al punto da diventare vapore saturo. A questo punto ulteriori incrementi di calore innalzeranno la temperatura al di sopra del punto di ebollizione e il vapore diverrà super saturo.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta