Metodo di prova a pressione

Due metodologie di test sono raccomandate: idrostatico o pneumatico. Ciascuno ha i propri vantaggi. Il test idrostatico è il più utilizzato perché considerato più sicuro di quello pneumatico che è effettuato con azoto o aria sotto acqua.
A causa della sua costruzione il tubo trecciato contiene solitamente dell’aria tra la treccia e il tubo centrale in PTFE. Al fine di raggiungere risultati più precisi, quest’aria intrappolata deve prima essere rimossa.

 

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetta